Citazioni

«La moria delle specie e il cambio climatico sono le maggiori crisi che dobbiamo debellare. Eppure la Svizzera agisce troppo timidamente per frenare la perdita di biodiversità. L’Iniziativa biodiversità dà il necessario impulso.»

Iris Menn

Direttrice di Greenpeace Svizzera

«Investiamo per la salute concedendo più spazio alla biodiversità. Più gli ecosistemi sono variati, meglio resistono alla pressione e ai carichi. Ciò protegge anche noi.»

Dott. med. Bernhard Aufdereggen

Presidente di Medici per l’ambiente

«Investire nella biodiversità giova a tutti, non solo alle piante e agli animali: anche l’economia ne approfitta, ad esempio le imprese edilizie che ricevono gli appalti e le famiglie contadine che sono indennizzate per la manutenzione del paesaggio. I danni all’economia pubblica che avverranno se le specie animali continuano e estinguersi saranno drammatici; si pensi solo al loro ruolo delle impollinatrici per le nostre piante coltivate.»

Ursula Schneider Schüttel

Presidente Pro Natura, consigliera nazionale, membro del comitato d'iniziativa

«Le raganelle, le anguille e il martin pescatore vivono lungo i corsi d’acqua e lottano per la loro sopravvivenza. Altri abitanti dei corsi d’acqua si sono già estinti. Siamo responsabili di gran parte del regresso della biodiversità e abbiamo quindi il dovere di porre un freno a questa erosione.»

Salome Steiner

Direttrice di Aqua Viva

«Vi piacerebbe fare vacanza in un villaggio senza un carattere proprio, in un paesaggio segnato dalla cementificazione? Quest’estate molte persone hanno avuto modo di apprezzare la natura, i paesaggi e il patrimonio costruito della Svizzera. Affinché la nostra patria rimanga un fattore di identità anche per le generazioni future, l’iniziativa impone alla Confederazione e ai Cantoni di preservare paesaggi e monumenti storici.»

Stefan Kunz

Segretario generale Patrimonio svizzero

«L’essere umano fa parte del creato, quindi siamo in pensiero per la diversità della natura. Solo grazie a una ricca biodiversità sopravvivremo su questa Terra unica.»

Vroni Peterhans

Presidentessa di oeku, Kirchen für die Umwelt

«Otto anni fa il Consiglio federale aveva giustamente stabilito, nella «Strategia Biodiversità Svizzera», che «La biodiversità è una base indispensabile della vita sulla Terra e di conseguenza anche una base fondamentale della vita umana.» Eppure le autorità contribuiscono tuttora più alla perdita che non alla conservazione della biodiversità. La nostra iniziativa le spinge ad applicare le tanto attese correzioni di rotta.»

Heribert Rausch

Professore emerito di diritto pubblico all’Università di Zurigo, Membro del comitato d’iniziativa

«La biodiversità non è solo una base importante per la qualità della vita, ma è necessaria per la nostra sopravvivenza. Ora questa base è minacciata, perché la protezione della natura è sotto  attacco politico e troppo spesso è sacrificata a interessi economici a breve termine. Affinché anche le generazioni future possano vivere in un ambiente intatto con una ricca biodiversità, c’è bisogno dell’Iniziativa biodiversità.»

Heidi Mück

Direttrice FachFrauen Umwelt ffu-pee (rete di professioniste nel settore ambientale)

«Il cambiamento climatico e la perdita di specie animali e vegetali vanno di pari passo. Dobbiamo fermarli entrambi se vogliamo assicurare la sopravvivenza della nostra specie. Ciò significa cambiare mentalità, assumere le responsabilità e agire a livello individuale, comunitario e statale. Subito! L’Iniziativa biodiversità fa un passo nella giusta direzione e gli Amici della Natura Svizzera la sostengono con vigore.»

Sebastian Jaquiéry

Vicepresidente degli Amici della Natura Svizzera

«La biodiversità, i paesaggi tradizionali e il patrimonio architettonico hanno un immenso valore. Ma finora i politici ne hanno trascurato la protezione. Dobbiamo agire prima che sia troppo tardi. L’iniziativa biodiversità è uno strumento importante per raggiungere questo obiettivo.»

François Turrian

Direttore sostituto di BirdLife Svizzera, Responsabile della sede romana

«Il degrado degli habitat della fauna selvatica, dovuto in particolare allo sfruttamento eccessivo dei paesaggi coltivi, alla frammentazione degli ecosistemi, all’inquinamento industriale e allo svago senza limiti è palese. Occorrono provvedimenti incisivi e volontà politica, ma soprattutto generalizzare la consapevolezza della necessità di tutelare l’eredità naturale che ci attornia.»

David Clavadetscher

Direttore di CacciaSvizzera

«Nel corso di passeggiate o escursioni scattiamo sempre foto di paesaggi straordinari o rivolgiamo l’obiettivo verso un fiore particolarmente bello. Che ne sarebbe se non esistessero più? L’Iniziativa biodiversità bada a mantenere paesaggi intatti, nuclei storici tipici e l’affascinante diversità di piante e animali, affinché anche le prossime generazioni possano fotografarle.»

Simona Kobel

Direttrice del progetto Iniziativa biodiversità

«Come agricoltore produco verdure, cereali e formaggio caprino per l’alimentazione umana. Facilito anche la presenza di lucertole, prugnoli e salvia pratense in favore della biodiversità. Questa associazione è grandiosa e ha senso.»

Thomas Baumann

Agricoltore, specialista di biodiversità e deputato in Gran consiglio (AG)

«La biodiversità è una base importante dell’equilibrio tra esseri umani, animali e natura. Gli habitat ricchi di specie sono più resistenti, si difendono meglio contro i predatori e si adattano più facilmente ai cambiamenti ambientali. È provato che nelle aziende bio zampettano, cinguettano, ronzano, fioriscono molte più specie, che influenzano importanti processi ecologici e contribuiscono a migliorare l’agricoltura. La biodiversità della flora e della fauna è più urgente che mai.»

Monika Rytz

Comitato direttore di Bio Suisse

«La moria delle specie nei nostri corsi d’acqua non può essere ignorata; essa è nettamente superiore alla scomparsa delle specie terrestri e marine, tanto per unità di superficie quanto in cifre assolute. In Svizzera, oltre la metà delle specie ittiche e oltre il 60 per cento delle piante acquatiche sono minacciate. Bisogna fare qualcosa!»

Roberto Zanetti

Presidente della Federazione Svizzera di Pesca, Consigliere agli Stati

«Da anni la tutela della natura manca di finanziamenti. I fondi non bastano neppure alla manutenzione delle paludi protette dal diritto costituzionale.»

Sarah Pearson Perret

Direttrice di Pro Natura Suisse romande, membro del comitato d’iniziativa

«Le prestazioni degli insetti impollinatori ammontano ogni anno a oltre 150 miliardi di franchi più dei profitti di Apple, Alphabet e Microsoft insieme. Ma gli insetti devono potersi nutrire anche dopo la fioritura delle piante utili. Se togliamo loro l’habitat e li condanniamo a morire di fame non conviene né a loro né a noi. Per questo, sì all’iniziativa biodiversità.»

Markus Imhoof

Regista del film sulle api «More than Honey»

«La natura ha bisogno di spazio per prosperare, anche fuori delle zone protette. Sostengo l’Iniziativa biodiversità poiché chiede più superfici per la biodiversità e una migliore interconnessione.»

Ruedi Haller

Dottore in geografia e direttore del Parco Nazionale Svizzero

«Se in futuro vogliamo ancora ammirare paesaggi incantevoli, animali selvatici e affascinanti paludi e approfittare di suoli fertili, dobbiamo mettere fine adesso ai continui attacchi contro la protezione della natura e del paesaggio. Non è ammissibile sacrificare le nostre basi vitali di primaria importanza a favore di interessi utilitaristici a breve termine.»

Urs Leugger-Eggimann

Segretario centrale Pro Natura

«Spesso esponenti del mondo politico credono ancora che, nel confronto internazionale, il nostro Paese sia esemplare in materia di protezione della biodiversità. In realtà, è vero il contrario: in Svizzera, le liste rosse sono particolarmente lunghe. Per quanto riguarda le aree protette, la Svizzera è ormai ultima in classifica in Europa. La cementificazione continua a progredire. L’Iniziativa biodiversità risponde a un urgente bisogno.»

Raffael Ayé

Direttore di BirdLife Svizzera

«Nella permacultura ci affidiamo alla diversità, soprattutto alla biodiversità, per creare paesaggi commestibili più stabili e produttivi possibili. Ecco perché sostengo l’iniziativa biodiversità.»

Beat Rölli

progettista in permacultura, vincitore del premio ambientale 2020 della Fondazione AK e membro fondatore del Consiglio alimentare di Lucerna

Donare

La fase parlamentare è cruciale per il successo dell’iniziativa. Sostenete l'Iniziativa biodiversità con una donazione. Grazie!

Donare
Copy link
Powered by Social Snap